Come iniziare alla grande il nuovo anno

CIAO, non è solo un saluto

L’inizio dell’anno rappresenta una specie di punto zero.
Ma fortunatamente la vita è fatta di esperienza e di crescita.
E allora, se vogliamo veramente essere protagonisti del nostro tempo e maturare, vi proponiamo il nostro metodo.
Il metodo CIAO, acronimo di Cambiamento, Iniziativa, Attività, Obiettivi.

A PENSARCI BENE..

Prima di illustrarvi punto dopo punto i nostri 4 passi, vi intratteniamo ancora qualche istante per fornirvi qualche punto di riflessione, che a noi è stato molto utile.
Il 2020 è stato un anno anno intenso, pieno di ostacoli, qualche insidia, che ci ha fatto inciampare.
Accusiamo ancora i postumi di questa corsa ad ostacoli. 

Sapete cosa ci è successo?
Da quando abbiamo aperto questa pagina non ci siamo mai fermati. Più che una corsa, è stato un rodeo. Idee, video, interviste, contatti, amicizie. Tutte cose estremamente interessanti, ma che richiedono anche energia.
Oltre che studio e preparazione.

Allora in questi giorni ci siamo fermati. Per riflettere.
Abbiamo ripercorso questi mesi, guardando il lavoro svolto.
Consigliamo anche a voi di farlo. Perché molto spesso non ci si rende affatto conto dei risultati raggiunti, mentre si è nel pieno delle attività.
Per noi osservare il lavoro svolto è stato gratificante. E ci ha ricaricato con l’energia necessaria a fissare i nuovi obiettivi.
Abbiamo deciso di essere i protagonisti del cambiamento. Rompere gli schemi, stuzzicare, scavare. Perché in questo modo si riesce ad arrivare alle radici, all’anima delle nostre aziende. Bene, è arrivato il momento di fare quattro passi verso il nuovo anno. 

CAMBIAMENTO

Chiamiamolo cambiamento oppure evoluzione. L’importante è cercare di non restare troppo tempo a stazionare nella zona di comfort. Prendiamo ciò che ci ha dato soddisfazione nell’anno precedente (dai, avanti, qualcosa c’è!) e sviluppiamolo. E poi pensiamo agli aspetti che non ci piacciono ed eliminiamoli. Con sincerità e senza paura. Ci vuole coraggio per fare questo passo, ma non ci manca, giusto?

INIZIATIVA

Che significa non essere passivi. Significa DECIDERE cosa e fare, quando come e per chi! Le 5 W tornano sempre utili come analisi preliminare (Who-What-When-Why-Where) chi.cosa.quando.perchè.dove

ATTIVITÀ

Fare e non aspettare. Gestire al massimo il nostro tempo, che è fatto di lavoro, passioni, famiglia e riposo.Giochiamo con i 1440 minuti che ogni giorno abbiamo a disposizione. Non perdiamone neanche uno. E per noi, il tempo dedicato a noi stessi non è perso. L’importante è averne piena CONSAPEVOLEZZA. 

OBIETTIVI

Ne parliamo sempre, degli obiettivi. Sono importanti perché ci aiutano ad essere attori del cambiamento, attivi e determinati.
E soprattutto costruiscono la nostra autostima. Fissare gli obiettivi, ma soprattutto avere sotto gli occhi quelli raggiunti ci permette di motivarci verso il passo successivo. Il consiglio è quello di dividere gli obiettivi più grandi in micro-obiettivi. Il risultato è lo stesso, ma l’impatto no: questo procedimento di aiuterà a sentirci meno oppressi e vedere il possibile in ogni grande impresa.
E poi ogni tanto volgiamo lo sguardo alla lista delle cose finite.

Che sorpresa! E ricordate: “Mens sana in corpore sano”